Prosecco Spumante Extra Dry DOC, Cepol

A partire da 28,50

  • Uve selezionate: Glera, Bianchetta Trevigiana, Perera
  • Gradazione alcolica: 11%
  • Temperatura di servizio: 6-8° C
  • Abbinamenti: Aperitivi, cocktail, dessert fruttati
Categoria: Tag: , ,
Svuota

NOTE DI DEGUSTAZIONE

Giallo paglierino scarico, perlage fine, elegante e prolungato. Il vino presenta note floreali, di acacia e rosa bianca, e fruttate, di frutti a polpa bianca non completamente maturi che ricordano la pesca e la mela verde. In bocca viene percepito come abboccato, poco caldo con i suoi 11 gradi alcol, abbastanza morbido e fresco per la sua buona acidità, la quale consente al vino una certa durata nel tempo nonostante si presenti pronto per essere degustato subito. Il Cepol Extra Dry è caratterizzato, inoltre, da un’elegante finezza e una buona complessità aromatica sviluppate nei mesi di sosta in cantina e riconoscibili anche grazie al retrogusto piacevole che corona il seguito di ogni sorso e alla sua persistenza.

ABBINAMENTI

Le occasioni più adatte per il Cepol Extra Dry sono l’aperitivo, possibile da solo o aggiunto ad altri ingredienti per la sperimentazione di curiosi cocktail, e abbinato ad un dessert freddo e a base di frutti estivi, quale una crema di melone o di pesca.

PROSECCO SPUMANTE EXTRA DRY DOC – AZIENDA AGRICOLA CEPOL

Il Cepol spumante, a differenza del Cepol con fondo, si ottiene dopo una permanenza di non meno di 30 giorni, in autoclave, ad una temperatura media costante di circa 20°: questo, gli permette di avere una maturazione , per quanto naturale, pure “indotta”, in quanto ne viene creato l’ambiente idoneo, al che avvenga. Dopo tale permanenza, il vino viene prima raffreddato, e poi filtrato, e subito dopo imbottigliato, con una pressione di circa 4-4,5 atmosfere: il filtraggio, permette al vino di venir stappato e versato senza tempi di attesa per farlo decantare ed ossigenare, mentre la pressione gli conferisce la famosa bollicina che tanto l’ha fatto conoscere ed apprezzare.

CANTINA

Acquistando il “logo” (appezzamento contiguo di terreno, ed abitazione) di circa sei ettari, Luigi ha portato avanti la già esistente coltivazione della vite, per una produzione destinata al fabbisogno familiare. Col tempo e con l’avvento della tecnologia, Antonio ha avuto modo di curare in modo diverso i suoi vigneti, portandolo ad ottenere una maggiore produzione, grazie alle migliorie apportate al terreno ed alla meccanizzazione che ha favorito notevolmente gli interventi. Da ciò è nata l’esigenza di far conoscere questo vino e di conseguenza la partecipazione dell’azienda, attorno agli anni ’80, alle prime mostre del Prosecco che si facevano in zona, quando chi esponeva il proprio prodotto era pure chi partecipava all’organizzazione dello stesso evento e quando lo “spirito” di chi le visitava, era ancora solo quello di bere un bicchiere di buon vino da voler mettere sul suo tavolo di casa, al momento di pranzo o cena. L’azienda è nata su questi principi..ci è cresciuta, portando avanti questi obiettivi, e quando situazioni e circostanze han fatto sì che ne venisse meno il loro rispetto, si è debitamente tirata da parte, continuando il suo lavoro. Da oltre un anno, l’azienda ha iniziato a riproporsi, sul mercato, tramite mercatini e fiere, e su varie piazze del centro e nord Italia dando così l’opportunità a chi ci volesse conoscere e provare il prodotto, di confrontarsi direttamente con chi va a produrlo, questo Prosecco, prima di venderlo.

Vai al sito della cantina

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Prosecco Spumante Extra Dry DOC, Cepol”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *